Notizie

»  23 novembre 2010 - Università: Rettori atenei sardi, il dl Gelmini va rivisto

Cagliari - Il disegno di legge di riforma dell'universita' in discussione alla Camera dei deputati deve tornare in Commissione Cultura per una revisione con il contributo di tutte le componenti accademiche. Lo chiedono i rettori degli atenei di Cagliari e Sassari, Giovanni Melis e Attilio Mastino, in un documento congiunto sul 'dl Gelmini'. L'attuale riforma - si legge nel testo - e' priva di copertura finanziaria e che la manovra di bilancio prevede solo una parziale revisione dei tagli previsti dalla legge 133/08 che portera' nel 2011 a gravi problemi nella gestione degli atenei. Non e', inoltre, previsto nessun riconoscimento del ruolo giuridico dei ricercatori e del lavoro fondamentale da loro svolto nelle universita'. Secondo Melis e Mastino il diritto allo studio non e' alcun modo tutelato e vengono anche previste riduzione delle borse di studio per gli studenti meritevoli da sostituirsi poi con i prestiti d'onore. La cancellazione dal disegno di legge di ogni riferimento a possibili risorse nuove e/o aggiuntive per l'incentivazione del merito, dell'efficienza e dell'innovazione degli atenei rendera' - sempre secondo i due rettori - del tutto aleatorio il sostegno alla produttivita'. Le due universita' sarde, infine, denunciano pesanti limiti all'autonomia e un eccessivo dirigismo sulla governance. (AGI)