Lavoro e economia

numero articoli: 32 - pagine 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

» Da un angolo di paradiso la classe operaia torna a lavoro. Però coi piedi di piombo

Accordo Gita-Eni, spiragli per la Vinyls. Entusiasmo della Regione, positivo il sindacato, passo avanti (ma cauto) per gli auto-reclusi dell'Asinara

Cagliari - Ci voleva giusto Natale per ricevere in dono un bel pacco di promesse, assicurazioni e rassicurazioni. Stavolta, però, c’è una data: entro la metà di marzo...


[leggi l'articolo]

» Cartoline dal 2010. Migranti, primo marzo e Rosarno: vi dicono qualcosa?

In “viaggio” con gli immigrati, dai centri di identificazione ai caporali in strada ai posti di lavoro nei campi e nei cantieri.

Nuoro - Che cosa succederebbe se i quattro milioni e mezzo di immigrati che vivono in Italia decidessero di incrociare le braccia per un giorno? E se a sostenere la loro azione ci fossero anche i...


[leggi l'articolo]

» Vinyls, spiragli di Natale. Il ministro assicura (“Ripartiamo!”), i dubbi restano

Il ministro dello Sviluppo Economico in visita all'Asinara lancia la campagna elettorale: “Tranquilli, almeno sino a marzo ci siamo noi”

Cagliari - Potrebbe essere l’ennesimo pacco. Stavolta, ben posizionato, sotto l’albero di Natale. Ma per gli operai della Vinyls la speranza è quella di festeggiare il nuovo anno...


[leggi l'articolo]

» Schiaccianoci? No, schiaccia-diritti. E i lavoratori del Lirico di Cagliari vanno sul tetto

Una lotta che va avanti da mesi, stipendi garantiti sino a novembre. E il programma di spettacoli per la stagione resta incerto

Cagliari - Finisce con i lavoratori sul tetto, la stagione di lirica e balletto del Teatro di Cagliari. Mentre il pubblico si appresta ad assistere allo Sciaccianoci di Pëtr Il’ič...


[leggi l'articolo]

» Di nuovo in piazza, ma lontani da viale Trento: dai pastori messaggi a Cappellacci

Prima la Saras, ora la 131 verso Sassari: le magliette blu dell'Mps di nuovo sul piede di guerra. Ma l'obiettivo è chiaro anche a distanza

Cagliari - Da qualche tempo i pastori hanno scelto di protestare ai margini o addirittura lontano dal capoluogo. Un ritorno al passato, anche se l'obiettivo ora sembra più chiaro. Dopo...


[leggi l'articolo]

» Collaboratore? Molto meglio freelance: nei giornali i precari di cui nessuno parla

Il racconto in prima persona di chi un contratto da giornalista non l'ha mai avuto. Però i quotidiani ha contribuito a scriverli: funzionano così, le redazioni

Cagliari - Credo di essermi definita “freelance”, qualche volta. Lo ammetto: il termine esercita un certo fascino ed è più chic di “precaria”, collaboratrice...


[leggi l'articolo]